Tadeusz Pankiewicz

"Dal 3 marzo siamo rinchiusi qui , nel ghetto
Tutti noi ebrei più uno
Questo non ebreo è un farmacista polacco , non l'ho mai incontrato , ma dicono sia una brava persona
Si chiama Pankiewicz se non sbaglio
È rimasto per dare una mano a chi una mano non viene mai data
Distribuisce medicine , si prende cura della gente , allevia i dolori di questa vita come può
Ma chi glielo fa fare ?
Poteva vivere una vita tranquilla , non preoccupandosi come fanno in molti , se non quasi tutti ...."
Ci siamo immaginati questa persona ebrea , inventata da noi , rapportarsi col personaggio che abbiamo scelto , Pankiewicz
Tadeusz Pankiewicz , era un farmacista polacco cattolico , operante nel ghetto di Cracovia durante l' occupazione nazista tedesca della Polonia . E 'stato riconosciuto come " Giusto tra le Nazioni " di Yad Vashem il 10 febbraio 1983 per il salvataggio innumerevoli ebrei dalla Shoah .
La sua clientela comprendeva sia polacchi che ebrei
L'esperienza è stata scritta nel libro " il farmacista del ghetto" : mescolando il rigore della ricostruzione e la delicatezza del ricordo, Tadeusz Pankiewicz ci restituisce la sua versione di questa grande tragedia, raccogliendo le storie di chi ha subito impotente la “soluzione finale” e le storie di chi ha invece provato a reagire.
Pochi sanno come si vivesse all'interno dei Ghetti ebraici, questo libro lo fa capire molto bene.

Andrea , Luca e Francesco

 
 
 
 
 

Tadeusz Pankiewicz (1908-1993)

Era il settembre del 1939 quando, a seguito della campagna polacca che vede le forze naziste conquistare rapidamente il Paese, inizia l’occupazione di Cracovia e la persecuzione della popolazione ebraica in tutta la città. Nel maggio del 1940, viene ordinata una massiccia deportazione degli ebrei: degli oltre 68.000 di essi presenti a Cracovia, solo a 15.000 lavoratori con le famiglie è concesso di rimanere mentre i restanti sono costretti ad abbandonarla per essere “reinsediati” in aree circostanti. Il 3 marzo 1941 viene ufficialmente creato il ghetto, completamente isolato dal resto della città grazie all'edificazione di mura di cinta.

Leggi tutto: Tadeusz Pankiewicz (1908-1993)

VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 14-17
Mercoledì 9-12
Venerdì 9-12
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.