PresentazioneBorgogna.jpg

La Cultura non è una verdura

A metà del mio percorso universitario mi sono accorta di non aver ancora dato significato, concretezza, alle ragioni che mi hanno spinta ad intraprenderlo: la trasmissione di conoscenza, l’interazione con persone che vorrebbero approfondirla, la diffusione di cultura, anche con strumenti insoliti e non convenzionali.  Mi chiamo Anna, ho 23 anni e sono una studentessa di Storia dell’Arte.
Il desiderio di diventare una volontaria del Servizio Civile Nazionale, e in particolare di partecipare al progetto Dai voce alla cultura 2.0, deriva dall’insorgere di alcuni interrogativi: come posso contribuire allo sviluppo e all’ampliamento dell’offerta culturale della mia città? Con quale strumento posso dare significato, spessore di esperienza, a tutto ciò che finora ho solo letto sui libri? Come posso trasmettere le mie competenze alla cittadinanza, ma anche riceverne di nuove? La risposta è stata il Servizio Civile: uno scambio reciproco, un do ut des, ma non in senso utilitaristico o materiale, bensì un donare ciò che so, le mie idee, ciò che sono, per ricevere, nel corso dell’anno, quell’anno che è “per te, per gli altri”, nuovi stimoli, nuovi spunti, e una spinta al cambiamento, alla messa in discussione di ciò che fino a questo momento sono stata. Uno sprone al confronto con gli altri, che siano gli altri volontari o i visitatori del Museo Borgogna, sede che ho scelto per candidarmi e dove ho iniziato a prestare servizio dalla metà di ottobre, insieme a Valeria.
Il progetto, cui hanno partecipato, quest’anno, tutti i musei cittadini, e le biblioteche civiche di Vercelli e Santhià, prevede una stretta collaborazione, interazione e dialogo fra le diverse sedi, che da anni lavorano in questa direzione: fatto che costituisce ulteriore fonte di arricchimento, e inevitabilmente dà ai volontari un’idea quanto più completa possibile di ciò che è il patrimonio artistico vercellese, e del territorio; un’idea dalla quale partire per pensare percorsi e modalità differenti, nuove, per rendere partecipi i cittadini e non solo, di qualcosa che è parte integrante della loro vita quotidiana: la Cultura.
 
 
 
 

Tags: serviziocivilevercelli, Dai voce alla cultura

VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Site Meter