Incipit Offresi...

Giovedì 23 marzo 2017 si è svolta nella sede della Biblioteca Civica di Via Galileo Ferraris la sesta tappa del concorso letterario “Incipit Offresi”, aperto agli appassionati di scrittura di tutte le età.

Ogni partecipante presenta l’incipit del proprio libro in una durata di tempo prestabilita, e una giuria selezionata e il pubblico valutano l’opera presentata. Ma non tutto è come sembra, difatti il concorso si è svolto come un vero e proprio talent show, ricco di colpi di scena. La serata è stata condotta da un presentatore molto divertente che ha intrattenuto il pubblico nel migliore dei modi, con battute spiritose e dialoghi con voci fuori campo, entrambe sono state al centro della scena, catturando il numeroso pubblico.

I partecipanti venivano presentati con una “carta di identità” particolare, che riportava i loro hobby e i loro sogni nel cassetto, e successivamente, prima della lettura, venivano intervistati in maniera scherzosa dal presentatore.

Ogni aspirante scrittore aveva a disposizione 60 secondi di tempo, rappresentati da un cronometro proiettato sul digital wall, per leggere l’incipit del proprio libro, cercando di raccontarlo al meglio, enfatizzandolo attraverso una piccola recitazione o modulazione della voce, catturando l’attenzione del pubblico, e soprattutto della giuria.

Al termine della lettura i giudici e il pubblico esprimevano il loro gradimento attraverso cartellini rossi o verdi, di conseguenza l’aspirante scrittore aveva l’opportunità di continuare il suo incipit per altri 30 secondi. L’ultima parola era in mano ai giudici che valutavano lo scritto esprimendo un giudizio da uno a dieci.

I colpi di scena sono stati molteplici, dal timido scrittore emozionato, che in realtà era un attore, che ha recitato entusiasmando il pubblico un triste incipit della sua storia d’amore finita male, al finalista della scorsa edizione del concorso che, nei suoi libri, ha descritto umoristicamente e con poche frasi le trame dei film più famosi.
 
A fine spettacolo, sono stati selezionati i tre incipit migliori: i primi due classificati andranno direttamente alla semifinale al Circolo dei Lettori di Torino, mentre tra i terzi classificati di ogni tappa, verrà scelto il miglior incipit attraverso una votazione sul supplemento de “La Stampa”,  “Tutto Libri”. I finalisti li ritroveremo al Salone del Libro di Torino. A fine serata è stato offerto un rinfresco da Coop.

L’iniziativa è stata promossa da Regione Piemonte, Città di Settimo Torinese, Biblioteca Civica Multimediale di Settimo Torinese “Archimede”, FondazioneCM, in collaborazione con B Teatro, sponsor Coop.
All’evento erano presenti le volontarie del Servizio Civile, Cristina e Yasmine, e l’OLP Patrizia, membro della giuria.
 
 

Tags: vercelli, giovani, serviziocivilevercelli, comune, Dai voce alla cultura volontariato,