Molti modi di andare avanti, un solo modo di stare fermi

foto-Martina-sc.jpg
Sono Martina, ho 22 anni e molta voglia di mettermi in gioco.

   
Le mie passioni fanno parte di me: la natura (sono un'amante folle di paesaggi, alberi, foglie che cadono, spine, boccioli e germogli; per non parlare della mia devozione per ogni forma di vita! Pensate che non schiaccio una zanzara dal 2001), la letteratura (per quanto mi piacerebbe poter vantare un bagaglio di letture alla Proust, quando mi chiedono cosa io legga solitamente mi trovo a rispondere "quello che mi sembrava interessante dalla copertina", e infine la musica. Suono orgogliosamente da più di dieci anni in una banda musicale: ho iniziato questa esperienza che ero semplicemente una bambina e ora mi trovo ad essere un'adulta che ha trascorso metà dei suoi anni tra queste persone, giovani e meno giovani, che in qualche modo mi hanno insegnato e continuano ad insegnare cosa siano rispetto, collaborazione, sincerità e spontaneità dei legami.
Dopo la maturità linguistica ho scelto di continuare il mio percorso alla facoltà di Lettere. Sto ancora studiando e cercando di capire cosa vorrei diventare nel futuro. Spesso mi ritrovo a domandarmi perché mai una persona sia costretta a diventare necessariamente qualcuno da grande, con un'etichetta addosso che ti identifichi esclusivamente come quel qualcuno. Ma chi l'ha deciso? Non avendo avuto la smodata fortuna di nascere con lo slogan pronto "Da grande voglio diventare un pompiere" , sono abbastanza fiera di descrivermi come una studentessa senza alcuna idea sul proprio futuro ma con la consapevolezza di ciò che sta affrontando ora.
Principalmente per questo motivo ho deciso di inviare la mia domanda per il Servizio Civile: mettermi alla prova per scoprire cosa la vita abbia in serbo per me. Ora il mio anno è iniziato e presto servizio presso il CoVerFoP di Vercelli nell'ambito del progetto Hey, what's up?. Al momento mi occupo di mansioni di segreteria in attesa di iniziare il vero e proprio progetto di sensibilizzazione al problema della violenza sulle donne nelle scuole superiori. La prospettiva mi stimola molto; vorrei sentirmi soddisfatta di me stessa per ciò che riuscirò a trasmettere ad altri, trattandosi di un tema che da sempre incontra la mia indignazione, e che sono pronta ad affrontare ed approfondire, con l'idea che anche un mio singolo passo possa contribuire a cambiare le cose più in grande. Quello che mi aspetto al termine di questo anno è guardarmi indietro e non riconoscere più il cucciolo smarrito che ha iniziato questa esperienza, forse in modo un po' goffo e ingenuo, e scoprire di aver vinto la scommessa contro me stessa diventando un'adulta capace di prendersi carico di responsabilità, migliorata nelle capacità relazionali, più sicura di se stessa. E chissà, magari anche aver lasciato un'impronta positiva di me tra le persone con cui ho collaborato.
 

Tags: vercelli, giovani, serviziocivilevercelli, Hey what's up?

VERCELLI GIOVANI



VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 10-13
Martedì 10-13
Mercoledì 14-17,30
Venerdì 10-13
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Site Meter