La cultura si fa in 5

Il Progetto la cultura si fa in 5 coinvolge 7 volontari che prestano il loro servizio nei nostri musei: 2 presso il Museo Borgogna, 2 presso il Museo Leone, 1 presso il Museo Archeologico Civico, 2 presso il Museo del Tesoro del Duomo e 1 presso l'Ufficio beni culturale dell'Arcidiocesi.

E' partito lo scorso 11 dicembre e termina il 10 dicembre 2019. 

Il progetto è incentrato sulla valorizzazione della cultura cittadina, con attività volte a promuovere il patrimonio artistico ed architettonico di Vercelli.


Un ritorno di eventi

Dopo il mare e la montagna ci si dedica alla cultura…con gusto! Il Museo del Tesoro del Duomo riapre la sua rassegna “Passeggiando tra sacro e profano” con l’evento “Dal sapere al sapore. Si chiude un manoscritto e si apre una birra”.
L’idea principale dell’evento è, in realtà, racchiusa già nel sottotitolo stesso: il racconto di alcuni manoscritti della Biblioteca Capitolare si alterna alla degustazione di birre artigianali, che vede quest’anno la partecipazione del Birrificio Artigianale Dr. Barbanera. Nel corso della serata i partecipanti hanno potuto vedere da vicino dei veri capolavori, primo (ma non unico) fra tutti il Vercelli Book.
In quanto volontarie del Servizio Civile Nazionale, facenti parte del progetto “La Cultura si fa in 5”, abbiamo partecipato alla serata, dando il nostro contributo in ogni fase di quest’ultima. Ogni evento che si rispetti, infatti, nasce da una minuziosa preparazione, dall’attenzione per i dettagli e dalla loro successiva messa in atto. Insomma, ogni evento che si può chiamar tale ha una fase di preparazione, di svolgimento e di disallestimento. Noi volontarie abbiamo preso parte a ciascuno di questi tre momenti, facendo del nostro meglio per poter soddisfare le esigenze e le richieste dei partecipanti.
Ma nel mese di agosto non c’è stato solamente questo appuntamento culturale! In quanto volontario del progetto “La Cultura si fa in 5” (in servizio presso il MAC), ho avuto modo di assistere, nelle ore di formazione previste per approfondimenti specifici, alla conferenza  in calendario al Museo Leone il primo giorno di agosto. In occasione della festa del patrono della città Luca Brusotto e Riccardo Rossi del  Museo Leone hanno curato l’incontro dal titolo “Fra Dolcino. Storia di un eretico tra mito e realtà”. In questa sede è stata raccontata la singolare storia del predicatore millenarista, arso vivo proprio qui a Vercelli nel 1307, e la sua trasformazione in personaggio simbolo della resistenza al potere religioso compiuta dalla letteratura storica e politica dei secoli successivi.
Come ogni anno, il tradizionale appuntamento al museo il giorno di San Eusebio ha richiamato un gran numero di appassionati e curiosi, che al termine della conferenza si sono poi trattenuti a discutere e a festeggiare al rinfresco offerto dal museo. La patronale è stata inoltre occasione per valorizzare il ricco patrimonio librario del Museo Leone e quindi di tutti i Vercellesi: l’incasso dell’iniziativa contribuirà infatti al restauro degli Statuti di Vercelli, stampati dall’editore vercellese Pellipari nel 1541.
 
VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.